Atti di Convegno 15.12.2000, a cura di Antonio Massarutto. Collana della Società Economica Valtellinese – Franco Angeli, Milano – 2001

La riforma dei servizi idrici, lungamente dibattuta in Parlamento ed infine approvata come I. 36/1994, ha suscitato negli operatori e negli amministratori, notevoli attese, alle quali hanno fatto seguito risultati sicuramente modesti. La riforma che avrebbe dovuto mettere il settore nelle condizioni di affrontare con le proprie forze l’eccezionale sforzo finanziario necessario per la modernizzazione, è stata attuata quasi solo sulla carta, mentre la gestione dei servizi continua a soffrire dei problemi di sempre. Colpa di una legge troppo ambiziosa e troppo complessa? Colpa dell’atteggiamento passivo e indolente delle amministrazioni locali e dei tanti sistemi di potere che la riforma minacciava? Colpa di un disegno strategico solo apparentemente logico e lineare, e invece carico di ambiguità?
Questo volume tenta di dare una risposta a questi quesiti, partendo dall’occasione del Convegno organizzato dalla Società Economica Valtellinese e dedicato alle prospettive applicative della I. 36 in Provincia di Sondrio.
Con un approccio pluridisciplinare e la messa a fuoco di questioni più generali oppure di interesse locale, gli interventi raccolti in questo volume offrono un dibattito ampio e differenziato intorno alle ragioni delle difficoltà incontrate dalla riforma e alle prospettive per un suo ripensamento.

INDICE

Prefazione, Paolo Berbenni
Introduzione, Antonio Massarutto

LA RIFORMA DEL SETTORE IDRICO IN ITALIA

I fondamenti giuridici e la legislazione regionale, Giorgio Berti
I dilemmi della legge Galli e i compiti degli enti locali, Costanza Pera
Le normative regionali di attuazione: analisi e considerazioni, Renato Drusiani
Il grande pennello e il rasoio di Occam, Antonio Massarutto

L’ESPERIENZA DELLA LOMBARDIA E DELLA VALTELLINA

Le politiche regionali in materia di gestione integrata del ciclo delle acque, Angelo Elefanti L’orientamento al futuro nel settore idrico, Mario Calzoni
Relazione sul servizio idrico integrato per la provincia di Sondrio, Bruna Valli
Tavola rotonda con amministratori e operatori locali

APPENDICE

Legge 5 gennaio 1994, n. 36 “Disposizioni in materia di risorse idriche”

Legge Regionale 20 ottobre 1998, n. 21 “Organizzazione del servizio idrico integrato e individuazione degli ambiti territoriali ottimali in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36 ‘Disposizioni in materia di risorse idriche'”

Convenzione tipo per la regolazione dei rapporti tra Enti locali ricompresi nell’Ambito Territoriale Ottimale (art. 5 LR 20 ottobre 1998, n. 21)

Link alla Scheda del Volume

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi