DEFINITI I FOCUS DEL 2013

Ribadita l’importanza dello Statuto Comunitario con la “certificazione” delle scelte coerenti.

Riorganizzazione delle amministrazioni locali, collegamenti efficienti e valorizzazione del rapporto “Alps Benchmarking”.

Sono questi i principali temi sui quali si svilupperà l’azione di SEV – Società Economica Valtellinese, presieduta da Benedetto Abbiati – per l’anno appena avviato.

Lo ha stabilito l’assemblea dei soci, riunita giovedì 28 marzo a Sondrio con la presenza, tra gli altri, di Credito Valtellinese, Banca Popolare di Sondrio, A2A, Consorzio “Vivi le Valli”, Provincia di Sondrio, Camera di Commercio e Bim.

La seduta si è aperta con un’interessante analisi economica proposta dal professor Alberto Quadrio Curzio. A preoccupare è la situazione di stallo – e in alcuni casi il declino – che affligge molti settori del mondo produttivo locale e nazionale, a cui fanno inevitabilmente seguito tensioni e disagi. Come emerso chiaramente anche nel rapporto sulla disoccupazione contenuto all’interno di Alps Benchmarking, la voce più allarmante riguarda il tasso di disoccupazione che affligge la Valtellina e la Valchiavenna: una problematica che tocca da vicino soprattutto i giovani. E proprio in questo quadro generale, Quadrio Curzio e i partecipanti all’assemblea hanno ribadito l’importanza della formula contenuta nello Statuto Comunitario. Una “magna carta” che rinnova il proprio ruolo programmatico, sottolineando la necessità di un miglior coordinamento qualitativo nelle scelte imprenditoriali ed istituzionali, e arrivando addirittura a proporre una sorta di “certificazione” della coerenza tra queste scelte e lo spirito dello Statuto.

 

RIFORMA AMMINISTRATIVA

Uno dei temi “forti” sui quali si è sviluppato il dibattito è stato quello del riassetto organizzativo nella pubblica amministrazione, specialmente in ambito comunale. La fusione dei piccoli centri, con il caso della Valchiavenna in testa, ha suscitato interesse, alimentando un ricco dibattito al punto da spingere SEV a confermare il proprio impegno di studio e ricerca in questo specifico settore.

 

MODELLI DI SVILUPPO A CONFRONTO

I risultati del rapporto Alps Benchmarking hanno rilanciato la necessità di approfondire il confronto su possibili modelli di sviluppo da applicare al sistema Valtellina. A tale proposito, per non disperdere le indicazioni emerse dall’attività di confronto svolta dal progetto Alps Benchmarking, è stato proposto di individuare formule e modelli che coinvolgano maggiormente gli operatori locali, mettendo a disposizione tutto il prezioso bagaglio di conoscenza raccolto ed elaborato in questi anni.

 

UN CONVEGNO SU RIFORME E INNOVAZIONE

Per non far spegnere l’attenzione della società civile sullo Statuto, Quadrio Curzio e SEV hanno lanciato sul tappeto il proposito di organizzate un’iniziativa di riflessione per il 17 maggio sul tema “Riforme e Innovazione: Profili istituzionali della Provincia di Sondrio”. Un passaggio di alto profilo, che si propone di contestualizzare questa analisi in un ambito alpino, ma anche europeo individuando le reali possibilità di superamento della difficile congiuntura economica.

 

Definiti i focus del 2013 (PDF, 80,71 Kb)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi